Logo Coro Monte Pasubio

Coro Monte Pasubio RovigoBanca Credito Cooperativo

{mosimage} di Stefania SgardioloROVICO - II Coro El Castel di Sanguinetto (Verona) e il Coro Monte Pasubio all'Auditorium San Rocco di Grignano, sabato scorso hanno insieme concluso, con un bellissimo concerto, la rassegna dei Concerti di Primavera, giunta quest'anno alla dodicesima edizione.Protagonista dell'ultima serata è stato il Coro El Castel di Sanguinetto, diretto dal maestro Gianfranco Moretti. Fondato nel 1974 nel solco della tradizione dei canti popolari e di montagna, il coro, inizialmente composto dalle sole voci maschili, ha via via allargato il suo repertorio al folklore locale, sviluppando interessanti ricerche etnografiche, che ne hanno fatto un punto di riferimento culturale e musicale. La naturale predisposizione a un rapporto di simpatia con il pubblico caratterizza le sue esibizioni, sempre più numerose anche fuori dai confini provinciali; esso ha all'attivo oltre 800 manifestazioni tra concerti e rassegne in Italia e all'estero. Dal 1999, alla componente maschile si è aggiunta quella femminile, a profitto della sonorità del gruppo, che, rin-novandosi, ha potuto arricchire il proprio repertorio. Da rilevare, ancora, le cinque incisioni discografiche, nonché la promozione dell'annuale rassegna nella cornice del castello medioevale di Sanguinetto, che annovera nell'albo d'oro la partecipazione dei migliori gruppi corali in attività.Il programma della serata ha compreso i seguenti brani: Amici miei (elaborazione Paladini), Belle rose du printemps, L'invito respinto, La ligera, Addio compagni, O barbiera, Auschwitz ed altre.L'ouverture della serata è stata del coro organizzatore Monte Pasubio RovigoBanca, diretto da Pierangelo Tempesta con una breve selezione di canti.Questa dodicesima edi¬zione di Concerti di Primavera è stata salutata da un notevole successo di pubblico non solo di appassionati, che ha affollato sia l’Auditorium San Rocco sia la vicina chiesa parrocchiale, a testimonianza della bontà dell'iniziativa, inaugurata nel 2001 dal Coro organizzatore Monte Pasubio RovigoBanca.Ma prima del concerto di sabato 26 che ha concluso la rassegna, il penultimo appuntamento aveva fatto registrare l'ennesimo successo dei concerti proposti dal Coro Monte Pasubio RovigoBanca. Al quarto e penultimo appuntamento dei Concerti di Primavera proposti dal Coro Monte Pasubio RovigoBanca, il Trio Crisalide di Padova, si è esibito all’auditorium San Rocco di Grignano Polesine con un programma inedito, accattivante, di grande interesse. La musica ha spaziato da canzoni di musica leggera, molto famose, napoletane, pezzi d'opera e brani anche di letteratura musicale straniera interpretati con maestria da Federica Bressan soprano, Gian Luca Zoccatelli tenore e flauto, Giammichele Costantin al pianoforte. La serata si è conclusa con un bis Tace il labbro da “La vedova Allegra”, bellissimo come tutte le musiche proposte e molto apprezzate dal pubblico.

Pubblicato il 2012-06-05 19:02:52